Politica del sistema di gestione integrato

La Cristoforetti S.p.a., preso atto della continua evoluzione tecnologica, delle esigenze sempre più attente e puntuali del mercato, dei clienti, dell’organizzazione e delle painteressate, della crescita di sensibilità delle persone e della collettività riguardo ai temi della qualità, dell’ambiente e della salute e sicurezza sul lavoro, e sulla base dei rischi valutati nei documenti di valutazione dei rischi per la salute e sicurezza sul lavoro e preventivamente e periodicamente valutati nell’analisi del contesto e delle parti interessate per la parte della qualità e dell’ambiente, intende consolidare e sviluppare la propria affermazione nell’ambito delle ““Commercio all’ingrosso e al dettaglio di prodotti di origine petrolifera per autotrazione, riscaldamento, lubrificazione; commercio all’ingrosso e al dettaglio di combustibili solidi, attraverso le attività di deposito e distribuzione.”, tramite il miglioramento continuo.

Proprio per questo motivo la Cristoforetti S.p.a ha adottato un sistema di Gestione Integrato con il seguente scopo:

“Nel quadro delle sue consolidate tradizioni di condotta degli affari corretta e responsabile, si impegna a continuare a dimostrare la sua capacità di fornire con regolarità le prestazioni e i prodotti che ottemperano ai requisiti dei propri Clienti ed a quelli cogenti applicabili, a perseguire le migliori condizioni possibili di Salute e Sicurezza sul Lavoro e ad operare rispettando quei requisiti di tutela ambientale che costituiscono una parte così importante del nostro vivere civile, con riferimento ai principi della prevenzione e del miglioramento continuo”.

A tale scopo l’Alta Direzione ha definito i seguenti obiettivi strategici della propria Politica per la Qualità, la Sicurezza e l’Ambiente, coerenti l’analisi del contesto e la riduzione dei rischi per la sicurezza sul lavoro a cui sono sottoposti i lavoratori e le strategie aziendali.

Pertanto, la Politica per la Qualità, la Sicurezza e l’Ambiente della Cristoforetti S.p.a si esplica nei seguenti obiettivi:

Qualità:

  • Affidabilità delle proprie attività nei confronti del cliente;

  • Crescita costante del proprio livello di competitività e redditività;

  • Soddisfazione del Cliente e di tutte le parti interessate, tenendo conto dei loro fabbisogni, valutando i rischi e le opportunità connesse e attivando azioni concrete per il raggiungimento degli obiettivi;

  • Focalizzare l’attenzione su innovazione e partnership con risposte rapide per la piena soddisfazione del cliente. Selezionare le opportunità sulla base dei valori aziendali, tra i quali la redditività e la sostenibilità economica;

  • Essere attenti alle tendenze del mercato, proporre rapidamente soluzioni innovative, creare nuove opportunità e prospettive di crescita con professionalità e flessibilità, grazie anche all’elaborazione di processi efficaci e snelli;

  • Utilizzare i processi come strumento per migliorare la qualità ed i risultati e garantire la continua crescita aziendale in un contesto collaborativo, di entusiasmo, di rispetto reciproco e di crescita professionale;

  • Impegnarsi nel porre la massima attenzione alla soddisfazione dei propri dipendenti riconoscendo nel fattore umano una risorsa fondamentale del proprio successo;

  • Utilizzare la formazione, l’informazione e la comunicazione trasparente come veicolo per lo sviluppo delle potenzialità dei dipendenti. Impegnarsi a valorizzare le singole attitudini di ciascun dipendente rafforzandone la motivazione attraverso lo stimolo all’assunzione di responsabilità e di impegno;

  • Verificare con serietà, correttezza e competenza gli obiettivi prefissati con l’ausilio di strumenti statistici ed analitici. Utilizzare i dati ed i fatti per prendere le giuste decisioni, in un contesto di miglioramento continuo dei risultati e delle prestazioni. Implementare gli strumenti di controllo al fine di monitorare in maniera approfondita gli aspetti più critici.

Ambiente:

  • Rispettare la legislazione vigente in materia ambientale;

  • Eliminare i rischi per la tutela dell’ambiente con le conoscenze acquisite in base al progresso tecnico e, ove ciò non sia possibile, ridurli al minimo agendo sulle possibili cause che li hanno generati;

  • Controllare e minimizzare la produzione di rifiuti e delle emissioni idriche e in atmosfera;

  • Prevenire e ridurre i rischi da contaminazione del suolo e delle acque di falda

  • Comunicare in modo trasparente le proprie prestazioni ambientali alla comunità locale ed alla clientela per ottenere e consolidare la fiducia delle terze parti interessate;

  • Comunicare e cooperare con le pubbliche Autorità per la gestione delle procedure di emergenza e di eventuali problematiche che dovessero sorgere in tema di procedure di emergenza e di gestione ambientale;

  • Con riferimento alle sostanze chimiche necessarie per lo svolgimento delle attività, scegliere, ogniqualvolta possibile, quelle meno pericolose per le persone e per l’ambiente, controllarne scrupolosamente il consumo e gestirle in modo da prevenire sia l’esposizione dei lavoratori, sia gli scarichi che gli sversamenti dannosi per l’ambiente;

  • Fare ogni ragionevole sforzo per contenere la generazione di rifiuti, con particolare riferimento a quelli pericolosi, partendo dalla fonte, in ogni fase di lavorazione, e favorire una gestione dei rifiuti secondi una scala di priorità che privilegi, ove possibili, il riutilizzo, il riciclo e il recupero di materia prima;

Sicurezza:

  • Rispettare le leggi, le norme e i regolamenti vigenti con lo scopo di migliorare la Salute e la Sicurezza dei Lavoratori;

  • Consultare i propri lavoratori ed in particolare il loro rappresentante (RLS);

  • Garantire a tutti i lavoratori formazione e addestramento necessari per svolgere i propri compiti in Sicurezza e nel rispetto dell’ambiente;

  • Programmare incontri e attività di sensibilizzazione e informazione a tutti i lavoratori, sui comportamenti da tenere per salvaguardare la salute e la sicurezza;

  • Programmare le attività dell’Azienda in termini di valutazione dei rischi e gestione delle emergenze, predisporre e tenere aggiornati i documenti di valutazione dei rischi e i Piani di Emergenza;

  • Adottare le migliori tecniche e procedure di prevenzione e controllo delle emergenze;

  • Valutare in anticipo i nuovi processi, tecnologie, attività e servizi al fine di identificare correttamente gli aspetti e gli effetti sulla Salute e Sicurezza e sul Ambiente, assicurarne il controllo anche ai fini del miglioramento delle prestazioni ambientali e di sicurezza;

  • Promuovere azioni preventive al fine di ridurre le probabilità di incidente, infortuni, quasi infortuni e malattie professionali;

  • Mantenere attivi ed efficienti tutti gli impianti, inclusi in particolare quelli antincendio, il cui funzionamento è preposto alla tutela della sicurezza dei lavoratori e della cittadinanza;

  • Monitorare le modifiche organizzative, impiantistiche e procedurali affinché siano vagliate e valutate in modo da non compromettere i requisiti di sicurezza.

Sistema di gestione:

  • Mettere in atto e mantenere un efficace Sistema di Gestione Integrato secondo i requisiti previsti dalle Norme UNI EN ISO 14001:2015, UNI EN ISO 9001:2015, UNI EN ISO 45001:2018;

  • Fare in modo che il Sistema di Gestione Integrato coinvolga l’intera Organizzazione aziendale, dal Datore di Lavoro sino al singolo lavoratore, secondo le proprie attribuzioni e competenze; a tal fine i lavoratori saranno sensibilizzati e formati per svolgere i propri compiti nel rispetto delle procedure previste dal Sistema di Gestione Integrato;

  • Controllare tramite un sistema di monitoraggio, l’attuazione del Sistema di Gestione Integrato e perseguire il miglioramento costante.

La presente Politica è approvata dall’Alta Direzione, è periodicamente riesaminata al fine di assicurare che essa conservi la sua efficacia e sia garantita la sua continua adeguatezza all’evolversi del contesto aziendale ed in funzione della definizione di nuovi obiettivi aziendali. È comunicata dal vertice aziendale a tutti coloro che operano per l’organizzazione o per conto di essa: è inoltre resa disponibile al pubblico ed a tutte le parti interessate al fine di testimoniare, anche all’esterno della Cristoforetti S.p.a l’impegno profuso per la tutela della salute, della sicurezza dei lavoratori e dell’ambiente e per la soddisfazione del cliente.

Lavis 02 gennaio 2019

Il Direttore Generale Michele Grossi